Come dicono i quotidiani la petizione del comitato a difesa della linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia-Nizza ha raccolto 2.700 firme affinché non vengano chiuse le biglietterie delle seguenti stazioni: Tenda, Sospel, Menton Garavan, Carnoles e Villefranche. 

È stata organizzata per sabato 6 ottobre alle 14.00 alla stazione di Nizza, una manifestazione di protesta contra la chiusura delle biglietterie, chiusura che dovrebbe partire dal mese di dicembre.

La società francese dei treni Sncf  fa sapere che non può permettersi di tenere aperte biglietterie che vendano al massimo 10 biglietti al giorno e di conseguenza verranno introdotti distributori self service.

Il comitato contro la chiusura delle biglietterie  sostiene che la società francese abbia fatto diventare questa linea ferroviaria marginale e che non si riesca a rinnovare la convenzione italo-francese del ’70. I treni della Cuneo-Nizza sono passati da 16 a 4 al giorno.