video
02:38

Con una solenne cerimonia, preceduta dagli inni nazionali d’Italia e Gran Bretagna, è stato presentato il restauro delle tombe di due celebri cittadini inglesi le cui spoglie giacciono nel cimitero monumentale della Foce a Sanremo.

Il restauro riguarda le tombe di Lord William Brooks Phipps e di Edward Lear, già celebrato a Sanremo e considerato uno dei padri del britannico ‘nonsense’. Capofila del progetto di restauro è stato il Rotary Club Sanremo con la partecipazione di altri club-service ed associazioni del territorio, quali AIDM Associazione Italiana Donne medico, Club per l’Unesco di Sanremo, Inner Wheel International Club Sanremo, Lions Club Matutia, Lions Club Sanremo Host, Rotary Club Sanremo Hambury, Soroptimist International Sanremo, Zonta Club Sanremo e The Normanby Charitable Trust.

Davanti ad un numeroso e attento pubblico, il presidente del Rotary Club Sanremo, Andrea Ghirardelli ha presentato il progetto, ha dato la parola a Silvana Ormea in rappresentanza del Comune, ed ha poi invitato gli esperti Alberto Guglielmi Manzoni, Silvia Salvini e Carlo Terzi a tracciare un ricordo dei due illustri cittadini inglesi e dei tanti altri loro nobili connazionali che adottarono Sanremo per i loro soggiorni sul mar Mediterraneo negli ultimi anni del ‘800.

Nel video servizio a inizio articolo le interviste ad Andrea Ghirardelli e Silvana Ormea.