san bartolomeo al mare

Da mercoledì a venerdì torna la comicità di SanBart Cabaret, un altro degli eventi che sono stati sospesi nel 2020 a causa della pandemia e che nel 2021, pur con le dovute restrizioni (green pass, distanziamenti) rientrano nel programma delle manifestazioni di San Bartolomeo al Mare. L’evento viene organizzato e promosso da Enrico Balsamo con il supporto del Centro Sociale Incontro e il patrocinio del Comune.

Enrico Balsamo, torinese, comico, ventriloquo, illusionista, è uno showman noto al grande pubblico per le sue apparizioni televisive in programmi come “Tú sí que vales” ed “Eccezionale veramente”. Ha maturato esperienze lavorative anche dietro le quinte e con esibizioni live. Prima animatore turistico, poi appassionato studente di magia, teatro, canto.

Il programma di SanBart Cabaret prevede le seguenti esibizioni:

Mercoledì 11 agosto – Concorso Miss San Bartolomeo al Mare con Elena Ascione
Giovedì 12 agosto – Quartetto C’era con Enrico Balsamo
Venerdì 13 agosto – Marta e Gianluca

Elena Ascione

Elena Lia Ascione nasce a Carmagnola che è come Torino senza Murazzi, ma coi peperoni. Non appena si rende conto che non è vero che essere bionde con gli occhi azzurri ti spiana la via del successo, decide che il successo non le interessa, perché non esiste che si faccia mora con gli occhi verdi; a questo proposito chiede al suo biografo ufficiale di spezzare una lancia in favore della volpe; non ha rinunciato all’uva perché era troppo in alto, ma perché lo sanno tutti che l’uva fa ingrassare. Le piace raccontare e raccontarsi a sé stessa e agli altri, offrendo una spalla su cui ridere del quotidiano vivere. Elena Ascione nel 2016 è la prima donna a vincere il concorso comico di Grottammare Cabaret Amore Mio giunto alla 32esima edizione sotto la Direzione artistica di Enzo Iacchetti. Nel 2018 il suo spettacolo è stato selezionato per il Torino Fringe VI edizione.

Quartetto C’era

Il Quartetto C’era è un trio composto da Massimo Pica, Carmen Maimone e Andrea Bruno. Lo spettacolo “Il Quartetto C’era non è un quartetto” gioca sull’equivoco del nome e si compone di una sequenza di monologhi, che si alternano agli sketch del trio, a battute di satira e un pizzico di improvvisazione che danno vita a un mix originale di comicitĂ . Massimo Pica (giĂ  Zelig Off e Comedy Central), monologhista e autore de “Il Morandazzo” parodia dei critici cinematografici, assieme ad Andrea Bruno e Carmen Maimone (giĂ  professionisti nei circuiti di improvvisazione teatrale) anche loro attivi nei circuiti di cabaret (lab Zelig e Cab 41 tra gli altri) vantano la finale del Festival del Cabaret Emergente di Modena 2016 e il premio “Web”, la semifinale nel 2014 e la finale nel 2015 al Premio Palladino organizzato dal gruppo storico dei Comedians di Zelig, premio della Critica al concorso Grullaio di Vergaio e altri riconoscimenti. Hanno organizzato e condotto anche alcuni “Kotiomkin Live”, spettacolo live dell’omonima pagina di satira presente su Facebook: www.facebook.com/kotiomkinlab. Nel 2017 sono finalisti alla seconda edizione di “Eccezionale Veramente” in onda su LA7 vincendo la terza puntata con uno sketch su dei colloqui di lavoro improbabili.

Marta e Gianluca

Iniziano a lavorare in forma di duo comico dal 2010 in poi, in seguito alla partecipazione all’edizione televisiva di Zelig Off, con una divertente e intelligente parodia dello Speed Date. Nel 2015 conducono la seconda edizione di Extra Show su Mediaset Extra e partecipano come ospiti alla puntata finale del Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti. Nell’estate dello stesso anno sono ospiti fissi del quiz show Gli italiani hanno sempre ragione. A Sanremo 2016 sono presenti in tutte le serate interpretando i coniugi Salamoia. In questo spettacolo, Marta e Gianluca cercano di cogliere tutte le sfumature dell’amore dal rosa porcellino al rosso Barbera. Sarà una ricerca difficile che partirà dall’Eden di Adamo ed Eva e arriverà al nuovo appartamento di Annie e Alvy, una coppia alla ricerca di una casa in affitto che più che una casa sembra un cubo di Rubik. Passeranno dal tavolino dello speed date dove conosceranno decine di single disperati e delusi, si ritroveranno a recitare preghiere (ognuno la sua) in cui confessano l’inconfessabile, perché come tutti vorrebbero essere perfetti, ma non lo sono, vorrebbero diventare la donna e l’uomo ideale, ma non lo diventeranno o forse inaspettatamente, Gianluca De Angelis, concorrente del programma L’Uomo Ideale, ci riuscirà?

E visto che non c’è amore senza sesso Marta e Gianluca, detti anche, Gustavo Precoce e Domenica Ladò, diventeranno impeccabili conduttori del primo e unico Tg Eros, il notiziario del sesso con improbabili inviati ed eroticissimi protagonisti.
Si chiederanno quando e perché ci si innamora e forse alla fine vi daranno una risposta.

Unica scenografia un tavolino e due sedie, per il resto è immaginazione.

Articolo precedenteSanremo Opera Theater, a Villa Ormond due concerti lirici il 9 e 16 agosto
Articolo successivoTreni, Toti e Berrino: “Bene il potenziamento con due nuove coppie di Intercity, ma il servizio deve proseguire fino al termine dei cantieri autostradali”