Nostra Signora della Rovere
Santuario di Nostra Signora della Rovere - San Bartolomeo al Mare

La stagione degli eventi di San Bartolomeo al Mare si prepara a rilanciare – nel pieno rispetto delle norme previste a causa della pandemia – un altro degli appuntamenti che l’avevano contraddistinta negli anni pre-restrizioni. Da venerdì 6 a domenica 8 agosto (ore 21.30, Sagrato del Santuario di N.S. della Rovere, ingresso libero) torna il Rovere Jazz Festival, tre serate estremamente intense, ad alto contenuto creativo, sotto la Direzione artistica di Alex Nicoli, batterista genovese allievo di Gianni Branca, organizzate dall’Associazione La Ritmica, e per le quali è atteso il consueto pubblico di qualità, attento e critico.

Al Santuario di Nostra Signora della Rovere la magia del jazz incontra uno dei luoghi di raccoglimento più suggestivi della Riviera ligure di ponente. Sorto nel Trecento per venerare la statua lignea della Madonna miracolosamente rinvenuta su un albero di rovere, sui resti di un precedente impianto paleocristiano, il Santuario conserva numerose immagini della Vergine: un dipinto ad olio su tavola del XVI secolo di scuola fiamminga, un crocifisso ligneo di tipo catalano in legno d’ulivo del XV secolo, forse di produzione locale; una tavola cinquecentesca della Madonna col Bambino e quattro pannelli lignei provenienti in origine da un grande polittico di una pala con l’Annunciazione, San Giovanni Battista e l’Eterno, opera di Giulio De Rossi del 1578. L’ovale affrescato da Tommaso Carrega (1808) è incorniciato da pregevoli stucchi dell’inizio del XIX secolo.

All’edizione 2021 del Rovere Jazz Festival si esibiranno Electric Trio (feat Flavio Boltro), Monica Fabbrini Quintet e Night Dreamers.

Articolo precedenteSanto Stefano al Mare, questa sera in scena lo spettacolo ‘Il cielo di Dante’
Articolo successivoFlixBus, nuovi collegamenti con la Riviera dei Fiori per l’estate 2021