liceo aprosio

Anche quest’anno il Liceo Aprosio di Ventimiglia ha organizzato per venerdì 18 ottobre prossimo, dalle 15 alle 20, in collaborazione con i dipartimenti di Matematica e Fisica, Scienze e Scienze Motorie: “A PROpoSItO di scienza”, una giornata dedicata alla scienza nelle sue molteplici espressioni.

L’iniziativa è dedicata a tutti gli appassionati e avrà come tema principale “il Gioco” con un ricco programma di attività, laboratori, esperienze scientifiche.

Ce ne sarà davvero per tutti i gusti: i laboratori della scuola vedranno gli alunni del Liceo proporre esperienze legate alle attività ludiche. I partecipanti scopriranno giochi vecchi e nuovi legati alla fisica o alla chimica, vi saranno spazi dedicati ai giochi matematici, tra cui il Tangram, giochi sportivi all’aria aperta ed alcune esperienze di ingegneria applicata ai giochi con le automobiline.

Uno spazio sarà dedicato alla metodologia CLIL (insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera) con esperienze proposte in lingua straniera.

Non verrà dimenticata l’ecologia, con alcuni giochi basati sul riciclo e un’attività legata alla eco-sostenibilità, con un “Atelier del riuso” o “Swap-shop”, dove sarà possibile scambiare libri, ma anche borse, accessori, vestiti con un’attenzione particolare allo spreco e alla salvaguardia dell’ambiente.

Non mancherà la tradizionale collaborazione con l’Associazione Stellaria, che predisporrà l’installazione del Planetario e proporrà una caccia al tesoro “stellare”; il dipartimento di Informatica dell’Università di Genova proporrà due affascinanti attività di coding.

L’appuntamento è dunque rivolto a tutte le persone curiose, che abbiano piacere di passare una giornata all’insegna della scienza.

Un invito particolare è sicuramente indirizzato ai ragazzi e alle ragazze delle scuole medie i quali incontreranno studenti poco più grandi di loro che li guideranno nell’affascinante mondo della scienza.

Gli stand saranno aperti dalle 15 fino alle 20.

Articolo precedenteAl Museo Bicknell di Bordighera l’incontro sul turismo nella Riviera italiana e francese
Articolo successivoAlla Badalucco Art Gallery la mostra fotografica “Le nostre emozioni”, con i pazienti e operatori della Comunità Psichiatrica di Triora