A Diano Marina un trattamento anti-cellulite di ultima generazione

 

Presentato a Diano Marina, presso il Centro Estetico Nefertari, il nuovo macchinario dei laboratori Panestetic “Eosonic Evolution“, in grado di combattere gli inestetismi della cellulite e gli accumuli di grasso in eccesso.

Il segreto del successo di Eosonic, messa a punto nel 2002, era la capacitĂ  della macchina di lavorare autonomamente, senza operatore, regalando alla clientela trattamenti estetici piacevoli ed efficaci, con risultati visibili su tutto il corpo e non solo su zone localizzate.

Il nuovo Eosonic Evolution è nato da queste caratteristiche vincenti, integrando le più recenti innovazioni tecnologiche, sapientemente combinate per ottenere perfette sinergie di azione su molteplici esigenze di bellezza.

Eosonic Evolution ha 8 trasduttori che lavorano da soli in modo estremamente performante grazie alle 3 tecnologie presenti: SHAPING WAVE con effetto riducente/tonificante/modellante, IR FOTOBIOSTIMOLAZIONE per tonificare, accelerare il metabolismo e rigenerare i tessuti, RADIOFREQUENZA per tonificare i tessuti e la pelle a buccia d’arancia.

A ciò si aggiungono i 2 manipoli dinamici SHAPING WAVE e i manipoli DYNAMIC DRAINING per favorire il drenaggio, con cui è possibile: implementare il trattamento autonomo con un’azione manuale aggiuntiva oppure amplificare i risultati dei trattamenti cosmetici.

Il Centro Estetico Nefertari nasce nel 2003 dalla sinergia e dalle capacità di due ragazze che hanno dato forma alla loro passione per l’estetica e per tutto il mondo del benessere. Una vera oasi di pace e di bellezza.

Il centro utilizza macchinari esclusivamente certificati Panestetic e offre singoli trattamenti così come pacchetti. I tanti servizi offerti sono affidati ad uno staff di professionisti formati e costantemente aggiornati.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito.

 

Informazione pubblicitaria

Articolo precedenteDolceacqua, cittadinanza onoraria al Principe Alberto di Monaco
Articolo successivoPoillucci: ecco perché scegliere Luca Lanteri sindaco