Lo Zonta Club Ventimiglia-Bordighera dedica il mese di marzo alle donne straniere, donne che vivono in situazioni difficili e a cui verrĂ  riservata una particolare attenzione tramite Facebook al fine di sensibilizzare la popolazione a tutte le donne nel mondo.

“Proseguono le interviste TV di Riviera Time a donne del nostro territorio che si siano distinte per il loro impegno professionale o sociale. La prossima sarĂ  Gulshan Jivraj Antivalle una donna di origine indiana che ha vissuto in Kenia dove è nata, in seguito si è trasferita a Londra poi a Roma e infine a Bordighera, si è sempre dedicata all’integrazione tra i popoli e all’impegno sociale.

Si è conclusa invece l’operazione della distribuzione di beni di prima necessità tramite la Caritas. Durante il mese di febbraio sono stati raccolti e distribuiti cibo, abiti, prodotti per l’igiene personale e della casa.

Il 12 marzo in occasione della Festa della Donna verrĂ  proiettato sulla piattaforma zoom il film “Fiore del deserto” un’intensa storia di una donna di origine africana che ha subito l’infibulazione ed è stata una delle prime voci di denuncia di questa crudele pratica di mutilazione genitale delle bambine. Il film verrĂ  commentato dalla nostra Presidente, la dott. Patrizia Sciolla psicologa e psicoterapeuta. La discussione sarĂ  aperta a tutti i partecipanti”.

Articolo precedenteSanremo 2021, Confesercenti Imperia: “Una figata unica per il nostro territorio”
Articolo successivoFesta della Donna, in dono alle ospiti delle RSA liguri oltre mille mimose