carabinieri

Nella ricorrenza del 160° anniversario dell’unità d’Italia, i Carabinieri di Imperia hanno celebrato la festa in un modo tanto semplice quanto solenne: dall’imbrunire, la facciata della Caserma “Somaschini”, sede del Comando Provinciale, è stata illuminata con tre fasci di luce tricolore verde, bianco e rosso, simbolo della bandiera della Repubblica, come sancito dall’art. 12 della Costituzione.

Emblema della coesione nazionale, è stata ricordata dal Presidente Mattarella nel 224° anniversario della Giornata nazionale della bandiera (7 gennaio) come il simbolo patrio più caro agli Italiani, esposto con emozione, orgoglio e senso di appartenenza anche durante questi lunghi mesi, così difficili per l’Italia e per il mondo intero.

Commenta il comando provinciale dei Carabinieri di Imperia: “La bandiera rappresenta la nostra identità, il sentimento di coesione di un popolo che vuole guardare avanti, senza dimenticare le sofferenze provocate dalla pandemia, ma con la volontà di ripartire, simbolo che incarna la nostra identità, il sentimento di coesione di un popolo che vuole guardare avanti, senza dimenticare le sofferenze provocate dalla pandemia, ma con la volontà di ripartire. Per l’Arma dei Carabinieri il 160° anniversario della proclamazione dell’unità d’Italia costituisce occasione per rinnovare il giuramento prestato, garantendo – attraverso la Fedeltà alla Repubblica italiana, alla Costituzione e alle leggi – la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere Istituzioni”.

Articolo precedenteCovid, Toti: “Liguria prima regione in Italia a somministrare vaccini in farmacia. Al via il 29 marzo in 50 sedi, a regime tra 2.500 e 3.500 dosi a settimana”
Articolo successivoSanto Stefano al Mare si rifà il look in vista dell’estate