Sabato 21 Luglio lo splendido salone di Villa Faravelli – dimora storica del 1938 affacciata sul mare e sede del Museo di Arte Contemporanea – ospiterà per la prima volta ad Imperia una giornata dedicata alla disciplina Yoga Beat, con la presenza dell’insegnante Silvia Paonessa e del Dj e produttore musicale Bioxprod.

Lo Yoga Beat è un metodo di insegnamento che racchiude molteplici tecniche Yogiche e artistiche al fine di includere la disciplina dello Yoga in un ritmo che diventa struttura portante della pratica.

Lo Yoga Beat si propone di avvicinare lo Yoga a tutti – rendendone l’apprendimento piĂą immediato, divertente e coinvolgente – e si rivolge quindi a tutti coloro che vorrebbero affacciarsi alla disciplina, ma anche a chi è giĂ  esperto in materia di Yoga e vuole sperimentare una pratica piĂą dinamica e completa.

Per la prima volta ad Imperia negli spazi del M.A.C.I., Silvia Paonessa – insegnante di Yoga con brevetti 200 e 500h YTTC conseguiti in India certificazione Alliance UK/USA in Hata – Ashtanga – Vinyasa – Acro Yoga – Yoga Terapia – condurrà la pratica sulle note live a tratti eteree e leggere, a tratti intense e materiche, prodotte dal Dj e produttore musicale Bioxprod.

Il movimento ed il respiro si fonderanno con le sonorità minimal e deep house, regalando un’esperienza immersiva ed esclusiva per i partecipanti.

Prima dell’inizio della lezione gli iscritti potranno inoltre partecipare ad una visita guidata esclusiva alle opere della collezione permanente del museo, condotta dallo staff del M.A.C.I. La Collezione permanente Architetto Lino Invernizzi vanta una selezione di opere dei maestri – italiani ed europei – dell’astrattismo della prima metà del Novecento, includendo nomi quali Lucio Fontana, Enrico Castellani, Marino Marini, Gerhard Richter e i coniugi Delaunay.