Il 22 e 23 settembre andrà in scena la 17ima edizione del Portosole Sanremo Olympic Triathlon – Trofeo Daniele Rambaldi – Memorial Marco Gavino che, quest’anno e per le prossime due edizioni, sarà il contenitore del Campionato Italiano di Triathlon Giovani TT e della Coppa delle Regioni.

    Oltre 1000 gli atleti che prenderanno parte alla due giorni di gare. Atleti provenienti da ogni parte d’Italia per quanto riguarda le gare giovanili e anche da Svizzera, Francia, Brasile, Croazia, Serbia, UK e Olanda per quanto riguarda la gara su distanza olimpica che, tra l’altro, assegnerà anche i titoli regionali.

    L’evento inizierà già venerdì 21 settembre alle ore 14.00 con l’inaugurazione del Villaggio dello Sport all’interno di Portosole che sarà l’epicentro delle successive due giornate di gara.

    Le gare di sabato 22 settembre assegneranno il titolo italiano a squadre per le categorie Youth, Junior e Under 23.

    I ragazzi tra i 14 e i 23 anni si sfideranno con la formula Squadre Crono, molto avvincente sia per chi gareggia che per chi guarda: le squadre, composte da un minimo di 3 a un massimo di 5 atleti, partiranno a distanza di 1′ l’una dall’altra, non potranno fare scia tra di loro e chi vorrà vincere, dovrà far registrare il miglior tempo dopo 300 mt di nuoto, 4 km di bici e 1 km di corsa.

    Sempre il sabato si svolgeranno le gare individuali della categoria Ragazzi (12-13 anni) che si sfideranno sulla distanza di 200 mt di nuoto, 3 km di bici e 1 km di corsa.

    Domenica 23 settembre, invece, le categorie Ragazzi, Youth e Junior daranno vita alla Coppa delle Regioni. I comitati regionali convocheranno i migliori atleti della propria regione nelle varie categorie. Atleti che dovranno affrontare le stesse distanze del sabato ma nella formula 2+2. Ogni squadra sarà così composta da due femmine e due maschi che dovranno passarsi il testimone al termine di ogni mini triathlon.

    Sempre domenica 23 settembre ci sarà lo start del Sanremo Olympic Triathlon, gara Silver Rank, rinnovata in tutte e tre le frazioni:

    • il nuoto si svolgerà nello specchio acqueo antistante i Bagni Morgana, a fare da sfondo la bellissima e suggestiva vista di Sanremo;
    • il percorso ciclistico si snoderà per i primi 18 km sulla Pista Ciclo Pedonale del Parco Costiero Riviera dei Fiori sino a San Lorenzo al Mare. Ci si immetterà, poi, sull’Aurelia per ripercorrere gli ultimi 24 km della Milano Sanremo, affrontando il Cipressa, prima, e il Poggio, poi. Sanremo, Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare, Cipressa, Costarainera e San Lorenzo al Mare, i comuni attraversati da questa spettacolare frazione;
    • il percorso podistico si svilupperà all’interno di Portosole, al fianco di yacht spettacolari.

    Rispetto allo scorso anno, rinnovati i percorsi, in particolare quello ciclistico: “Siamo orgogliosi di presentare il nuovo itinerario, sopratutto per gli ultimi chilometri della Milano-Sanremo. Un percorso tecnico e molto divertente”, afferma Simone Grinza, atleta della Riviera Triathlon 1992.

    Entusiasta Daniele Moraglia, organizzatore del Portosole Sanremo Olympic Triathlon e presidente Riviera Triathlon 1992: “Invito tutti a godersi una giornata diversa venendo a Portosole per ammirare questi fantastici atleti”.

    Per l’evento si stima un afflusso di circa 6 mila persone nella Città dei Fiori: “Sono 1030 iscritti, la maggior parte dei quali sono di giovane età e di conseguenza avranno uno o più accompagnatori. Oltre chiaramente all’aspetto sportivo e alla grande ricorrenza per la città, sicuramente questo fattore contribuirà a crescere il numero delle presenze”, commenta l’assessore al Turismo e Manifestazioni di Sanremo, Marco Sarlo.