walter vacchino

L’Assemblea regionale dell’AGIS Liguria, si è riunita ieri mattina, giovedì 28 ottobre, presso la sede di via Santa Zita a Genova, per rinnovare le cariche sociali in vista del prossimo triennio; dopo l’approvazione del rendiconto 2020 ha eletto i nove Consiglieri: Andrea Cerri, Alessandro Giacobbe, Giancarlo Giraud, Antonio Languasco, Giunio Lavizzari, Alberto Passalacqua, Amedeo Reposi, Walter Vacchino, Barbara Visentini.

Il nuovo Collegio dei Probiviri, invece, è composto da Marco Ghelardi e Augusto Venchi mentre i Revisori dei Conti saranno Gianluca Busseti e Claudio Silvestri.

Nella stessa mattinata, a seguire l’Assemblea, il nuovo Consiglio si è riunito per completare l’elezione delle cariche sociali.

Alla guida di AGIS Liguria c’è il ritorno di Walter Vacchino, eletto all’unanimità, proprietario ed esercente del Complesso Teatro Ariston di Sanremo, che succede ad Angelo Pastore, ex Direttore del Teatro Nazionale di Genova, in carica dal 2017. Walter Vacchino ha già ricoperto tale incarico dal 2008 al 2017.

New entry, invece, per la vicepresidenza che va ad Andrea Cerri della Compagnia Gli Scarti, esercente del Teatro Impavidi di Sarzana, mentre Tesoriere è stato nominato Alberto Passalacqua, già Presidente di ANEC Liguria.

Ai lavori hanno preso parte numerosi rappresentanti del mondo del Teatro e del Cinema che hanno ampiamente discusso del prossimo futuro dello Spettacolo, messo a dura prova dalla pandemia in questo ultimo anno e mezzo e del ruolo che l’Associazione dovrà sviluppare.

Oltre al Teatro Nazionale, rappresentato da Stefania Opisso, al “Teatro Ragazzi” con Barbara Visentini, alla Compagnia di Arenzano Il Sipario Strappato con Sara Damonte e Lazzaro Calcagno è stato dato il benvenuto anche al nuovo Direttore del Teatro Chiabrera di Savona, Rajeev Badhan.

Articolo precedenteSanremo, arrestato un 43enne colpito da un mandato di arresto europeo
Articolo successivoCristina Arrigo la prima donna capo tavola nella storia del Casinò di Sanremo