Due fratelli tunisini, di 30 e 27 anni, sono stati aggrediti alle spalle da un gruppo di quattro-cinque persone che avevano il volto coperto da caschi da motociclista. L’episodio è avvenuto la scorsa notte nel quartiere Pigna a Sanremo. Non sono ancora del tutto chiari i contorni dell’episodio e non si esclude anche un possibile movente razzista.

Dopo il pestaggio, i due fratelli sono rimasti a terra e sono stati trovati dalla polizia mentre venivano soccorsi dai connazionali. Poco dopo sono giunte sul posto le ambulanze che hanno portato i due in ospedale. Il più giovane dei due ha riportato ferite guaribili in 40 giorni ed è stato operato per ridurre alcune fratture. L’altro, invece, ha una prognosi di 25 giorni.

Secondo quanto emerso, i due tunisini erano noti alle forze dell’ordine per essere rimasti coinvolti in passato in vicende di droga.