video

Da questa mattina una violenta mareggiata si sta abbattendo lungo tutta la costa del ponente ligure. A Sanremo le forze dell’ordine hanno dovuto chiudere l’accesso al molo lungo del porto vecchio non solo al transito veicolare ma anche a quello pedonale. Troppo pericoloso proseguire a causa delle alte onde che regolarmente hanno superato la diga foranea, danneggiando quelle poche auto che incautamente sono state parcheggiate nonostante gli avvisi meteo.

Il moto ondoso si è addentrato anche a ridosso della zona dei baretti del porto costringendo alla chiusura della parte bassa pedonale invasa dall’acqua di mare, con alcune ondate che hanno invaso la sede stradale e il marciapiede lato mare. E proprio in quella zona una piccola imbarcazione è affondata lasciando emergere solo una piccola parte dello scafo.

Un poderoso spettacolo della natura che ha attratto l’attenzione di moltissima gente, oggi finalmente libera di muoversi almeno nell’ambito comunale e ipnotizzata dalla violenza della mareggiata e dagli spruzzi sollevati dalle onde alte sino a 4 metri.

Difficile al momento ipotizzare una conta dei danni, un calcolo che si potrà fare solo domani con l’arrivo del giorno ma è facile ipotizzare che saranno molto consistenti in particolare per gli stabilimenti balneari.