Violenta lite nella notte sotto i portici di Oneglia, denunciato un trentenne per percosse e resistenza a pubblico ufficiale

Violenta lite nella serata di ieri a Imperia tra due ragazzi italiani, all’incirca trentenni, conoscenti e probabilmente amici. Intorno alle 22.30 si è scatenato l’alterco tra via Amendola, all’inizio dei portici di Oneglia, e piazza Bianchi che ha “svegliato” diversi cittadini.

Urla di rabbia, parole irripetibili fino ad arrivare alle mani. Inevitabile l’intervento delle forze dell’ordine con una volante della Polizia e, in ausilio, una dei Carabinieri. All’arrivo sul posto uno dei due ragazzi era ferito e il secondo, che aveva colpito il conoscente, in palese stato di ebbrezza.

Gli operatori hanno bloccato, cercando di calmarlo, quest’ultimo che ha invece continuato a inveire contro il primo facendo resistenza. Per questa ragione è stato portato in questura con una denuncia per percosse e, appunto, resistenza a pubblico ufficiale.

Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza della Croce d’Oro, ma il ragazzo ferito avrebbe rifiutato il soccorso.

Articolo precedenteVentimiglia, violenza sessuale in strada nei confronti di una giovane donna
Articolo successivoImperia: il sindaco Scajola fa un appello ai cittadini “Ho visto troppi assembramenti e inosservanze, il virus non è sconfitto”