Una villa a due piani con adiacente terreno dal valore complessivo di circa 700 mila euro è stata sequestrata a Sanremo dalla Squadra mobile e dalla Guardia di finanza di Imperia coordinati dalla Direzione investigativa antimafia di Genova e Reggio Calabria. La villa appartiene a un 55enne originario di Rosarno.

Il sequestro rappresenta l’esecuzione di un provvedimento patrimoniale emesso dalla sezione Misure di Prevenzione del tribunale di Imperia, che ha origine da una proposta delle Procure di Imperia e Reggio Calabria sulla scorta di accertamenti demandati al Centro operativo Dia reggino.

Nel 2007 l’uomo era già stato sottoposto a tre anni di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, misura rinnovata con altro analogo decreto di pari durata divenuto definitivo nel dicembre 2011. Era inoltre già stato condannato in via definitiva per reati contro il patrimonio.