immobili comunali villa faraldi

L’amministrazione comunale di Villa Faraldi ritiene che, in questo momento storico caratterizzato dalle emergenti istanze di salute pubblica ed economia sostenibile e circolare, le potenzialità dei piccoli comuni, in termini di qualità della vita, occasione di turismo responsabile e ospitalità diffusa, recupero di antiche tradizioni e colture, rispetto per l’ambiente e paesaggi unici patrimonio UNESCO, nonché presidio culturale del patrimonio di eccellenze agro-alimentari, rappresentino punti di forza.

Si ritiene dunque opportuno operare al fine del rafforzamento del tessuto sociale ed economico della comunità locale, con l’accrescimento delle occasioni di lavoro, di nuove opportunità di reddito e, in particolare, con la produzione e la gestione di beni e servizi rivolti prioritariamente alla fruizione piena dei diritti di cittadinanza e al soddisfacimento dei bisogni dei cittadini che vi appartengono.

Quindi, il Comune di Villa Faraldi, con la finalità di individuare idonee forme di gestione di locali di proprietà comunale siti in Villa Faraldi, intende portare a conoscenza di tutti, due manifestazioni di interesse per due immobili, uno in località Tovo Faraldi: manifestazione di interesse per la locazione di locale di proprietà comunale per l’esercizio di un bar-ristorante e di piccolo emporio di generi di prima necessità; e l’altro a Riva Faraldi: manifestazione di interesse all’affidamento in comodato gratuito di edificio di proprietà comunale da destinare ad attività a servizio di un piccolo comune.

Nel dettaglio, per l’immobile di Tovo, i locali dovranno essere destinati alla ristorazione/bar e piccolo emporio per la rivendita di generi alimentari e di prima necessità; il contratto di locazione avrà durata di anni 6 (sei) rinnovabili ove consentito dalla normativa vigente, con contratto di affitto richiesto di € 600,00 mensili.

Mentre per l’immobile di Riva, i locali saranno concessi a titolo gratuito per 2 anni per la realizzazione di un progetto locale di rigenerazione culturale e sociale che dovrà individuare interventi articolati secondo le seguenti linee di azione:

  1. recupero del patrimonio storico, riqualificazione degli spazi pubblici aperti (es. eliminando le barriere architettoniche, migliorando l’arredo urbano), creazione di piccoli servizi culturali anche a fini turistici;
  2. favorire la creazione e promozione di nuovi itinerari (es. itinerari tematici, percorsi storici) e visite guidate;
  3. sostenere le attivitĂ  culturali, creative, turistiche, commerciali, agroalimentari e artigianali, volte a rilanciare le economie locali valorizzando i prodotti, i saperi e le tecniche del territorio;

Ai fini della presente manifestazione di interesse, il soggetto attuatore del progetto dell’attività dovrà garantire il perseguimento di almeno 2 degli obiettivi di seguito elencati:

a)           valorizzazione dei beni comuni, culturali e ambientali;

b)           cura e valorizzazione dell’ecosistema comunitario;

c)            difesa e valorizzazione delle tradizioni tipiche territoriali;

d)           valorizzazione delle risorse umane;

e)           produzione e gestione di servizi finalizzati all’utilizzo degli stessi da parte degli appartenenti alla comunitĂ ;

f)            promozione e produzione delle peculiaritĂ  locali tipiche;

g)           promozione e sviluppo di attivitĂ  produttive ed economiche;

h)           promozione di nuova occupazione.

Per qualsiasi informazione, per visitare i locali è possibile rivolgersi al Comune di Villa Faraldi allo 0183 41025, per le manifestazioni di interesse visitare il sito https://www.comune.villa-faraldi.im.it/.