Si è tenuto a Roma il vertice per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà per la definizione dei piani programmatici del “Piano Povertà 2018-2020”.

Alla presenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti, dei Ministeri dell’Economia e Finanza, dei Trasporti e delle Infrastrutture e della Sanità, si è riunita la Rete della Protezione e dell’Inclusione Sociale composta anche da un rappresentante per ogni amministrazione regionale: per la Liguria l’Assessore Gianni Berrino e venti membri Anci in rappresentanza dei comuni italiani. Per la regione Liguria, Anci ha nominato il Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sanremo, Costanza Pireri.

Il tavolo di lavoro ha preso in esame gli indicatori di povertà e deprivazione in Italia, inquadrando i livelli essenziali delle prestazioni nella lotta alla povertà ed esaminando l’attivazione del reddito di inclusione.

“Gli orientamenti – spiega il Vicesindaco Pireri – sono per attuare progetti sempre più personalizzati attraverso il contributo di un’equipe multidisciplinare, cercando di superare un generico assistenzialismo in favore di percorsi mirati sugli utenti volti al loro reinserimento sociale. Tale obiettivo, che rientra nell’ambizioso progetto di rimodulazione delle politiche sociali verso la povertà nel prossimo triennio, dovrà necessariamente essere supportato da un rafforzamento delle risorse umane dei servizi sociali dei Comuni”.