Territorio - Alla scoperta di ospedaletti il santuario delle porrine

Riprendiamo un altro capitolo del nostro viaggio ad Ospedaletti in compagnia dello storico Marco Macchi, percorso di conoscenza interrotto durante il lockdown.

Oggi in una delle puntate registrate prima dell’emergenza sanitaria andiamo al Santuario delle Porrine sulle alture di Ospedaletti a circa 170 m sul livello del mare.

“Il primo edificio fu edificato nel 16° secolo da un Cavaliere di Malta un certo Tommaso Rossi,” racconta ai microfoni lo storico Marco Macchi. “All’inizio era una piccola chiesetta che poi a metà del 1700 fu ampliata anche con un affresco del Carrega, la forma odierna arrivò però solo nel 1817 poco dopo la caduta di Napoleone.”

Il Santuario però inizialmente era nel territorio di Coldirodi, che a partire dal 1753 si stacco da Sanremo e divenne comune al cui interno era compresa anche la frazione Ospedaletti, all’epoca un borgo di poche case.

“La chiesa un tempo si presentava diversamente da come la troviamo oggi, ma sul lato possiamo trovare ancora l’ingresso “antico” con sopra un affresco del Carrega che ci dà un immagine di come era nel 1700 prima di essere ampliata.”

Nel video di Riviera Time tutte le immagini del Santuario delle Porrine.