studenti

Via libera in Liguria all’asporto fino alle 18 anche per i circoli culturali, sociali e ricreativi che effettuano attività di ristorazione, qualora la regione sia in fascia gialla o arancione. Lo prevede l’ordinanza firmata ieri sera dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

La somministrazione è consentita esclusivamente in favore dei soci, dei loro familiari o di persone “facenti parte della medesima organizzazione”. Nei confronti di questi soggetti è consentita inoltre, anche dopo le 18 e comunque sempre entro le 22, l’attività di consegna al domicilio, nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per il confezionamento sia per il trasporto.

Resta il divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze del circolo.

Articolo precedenteAnticorpi monoclonali, in consegna all’ospedale di Sanremo 84 fiale. Già trattati 2 pazienti presso il reparto di Malattie Infettive
Articolo successivoFirmato a Palazzo Bellevue il protocollo per lo sviluppo dell’outdoor. Sanremo, Ospedaletti, Bordighera, Vallebona e Seborga uniti da Monte Bignone a Monte Nero