Prima conferenza stampa ufficiale della 69esima edizione del Festival di Sanremo. Grande fermento per la coppia di comici Claudio BisioVirginia Raffaele che affiancheranno la seconda direzione artistica di Claudio Baglioni.

Una scelta che sembra convincere il grande pubblico e che deriva dalla linea intrapresa da Baglioni indirizzata ad unire gli opposti in un’unica armonia. Infatti, così come ha fatto per la selezione molto eterogenea dei cantanti in gara, ha scelto di avere al proprio fianco due personalità molto diverse: “È proprio in quest’ottica di ricongiungimento di estremi e opposti che ho pensato di chiamare fratello Sole e sorella Luna, ha esordito Baglioni presentando Bisio e la Raffaele.

Un’edizione che, dalle premesse date, dai cantanti e dai conduttori, si prospetta essere un successo.

“Siamo al ‘Baglioni Bis’, la seconda edizione del Festival diretta da Claudio Baglioni. Il gruppo di conduttori è molto importante, professionale e simpatico. Ci sono tutti gli ingredienti per aspettarci qualcosa di interessante. La Rai quest’anno punta a un grande Festival,” commenta il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri.

“Ci aspettiamo – aggiunge l’assessore al Turismo Marco Sarlo – un vero e proprio successo. Un’edizione che avrà sicuramente un grande ritorno di immagine per il Festival e per la città di Sanremo.”

Tante le novità che caratterizzeranno il Festival 2019.

Una sola categoria e 24 sfidanti: è questa la principale innovazione fortemente voluta dal direttore artistico Claudio Baglioni per la gara che appassionerà gli italiani dal 5 al 9 febbraio su Rai1 e Radio2.

Sul palco del Teatro Ariston ci saranno infatti i 22 artisti scelti dalla Commissione musicale oltre ai 2 vincitori di Sanremo Giovani, che nelle serate del 20 e 21 dicembre hanno conquistato il passaporto per il concorso di febbraio.

Il vincitore sarà decretato attraverso quattro differenti sistemi di votazione: il Televoto, la giuria Demoscopica, la giuria della Sala Stampa e la Giuria d’Onore.

Bocche ancora cucite, invece, per quanto riguarda i super ospiti. Sono solo tre i nomi per ora confermati: Andrea Boccelli, Giorgia ed Elisa. Molta attesa per capire quali saranno gli ospiti internazionali a salire quest’anno sul palco dell’Ariston.

Durante la conferenza stampa Olmo Romeo ha portato i suoi saluti, evidenziando come il Casinò sia diventato nuovamente centrale nell’organizzazione della kermesse.

“Abbiamo con grande orgoglio riconquistato una centralità. Il Casinò di Sanremo ospiterà nuovamente le trasmissioni collaterali, in primis il ‘Dopo Festival’. Una vetrina fondamentale per la nostra casa da gioco,” spiega Romeo ai nostri microfoni.

Il sindaco Biancheri ha anche annunciato di volere dedicare a Claudio Baglioni il premio “Amico della città” per ringraziarlo dell’attenzione che ha rivolto alla Città della Musica.

“Un riconoscimento per tutto il lavoro che ha fatto e sta facendo. Un ringraziamento per il Festival, per ‘Sanremo Giovani’, per il sostegno nell’ottenere la sponsorizzazione TIM,” dichiara il primo cittadino.

Nel servizio di Riviera Time le interviste al direttore artistico Claudio Baglioni, al sindaco Alberto Biancheri, all’assessore Marco Sarlo, e al consigliere del Casinò Olmo Romeo.