video

Martedì prossimo si svolgerà la tanto attesa presentazione del 70esimo Festival di Sanremo in programma dal 4 all’8 febbraio.

In quell’occasione il direttore artistico e presentatore Amadeus svelerà diversi dettagli sull’edizione 2020 della kermesse canora. In attesa di sapere qualcosa di più, abbiamo intervistato l’assessore al Turismo e alle Manifestazioni, Alessandro Sindoni, per capire come si presenterà la città durante la settimana festivaliera.

Confermato il sempre più forte legame del Festival con la Città della Musica. Questa forte connessione avrà il cuore pulsante in piazza Colombo dove sarà allestito un palco. “Si esibiranno gli artisti del Festival e diventerà un grande punto di attrazione e di intrattenimento,” spiega Sindoni.

“Quest’anno chiederemo ai sanremesi un sacrificio in più. La zona rossa delimitata sarà più ampia, ma dobbiamo immaginare questo evento come se fosse il Gran Premio di Montecarlo. Ci sarà qualche disagio ma dobbiamo continuare a crescere,” aggiunge.

Confermato anche il coinvolgimento di diverse altre piazze e vie sanremesi anche grazie alla collaborazione con i commercianti.

E se i bookmaker azzardano già alcuni pronostici sui vincitori del Festival, l’assessore Sindoni non si sbilancia ma fa un grande ‘in bocca al lupo’ a Matteo Faustini che competerà nella sezione ‘Nuove Proposte’. Faustini è stato tra i vincitori del concorso ‘Area Sanremo’ gestito dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo.

“Dopo il Festival ci sarà il tradizionale concorso dei carri fioriti su cui stiamo già lavorando. Anche questo sarà collegato al 70esimo anniversario del Festival di Sanremo,” conclude Sindoni.

L’intervista integrale è visibile nel video-servizio di Riviera Time.