polizia

Intervento della Polizia di Stato all’alba di domenica, in corso Genova, nel centro cittadino di Ventimiglia.

Non erano ancora le cinque del mattino quando un cittadino rumeno, alla guida della sua auto, ha perso il controllo del mezzo e danneggiato, urtandole, quattro auto in sosta sul margine della carreggiata.

L’uomo è poi risultato in stato di alterazione alcolica e, dopo gli accertamenti tecnici sul tasso alcolemico, ha subito il fermo amministrativo del veicolo e il ritiro della patente.

Nel corso delle conseguenti attivitĂ  relative ai rilievi tecnici del sinistro stradale, lo straniero, 44 anni, domiciliato in Francia, ha reagito alle ordinarie richieste degli agenti assumendo atteggiamenti e comportamenti oltremodo aggressivi, arrivando a spingerli ripetutamente nel tentativo di allontanarli e di ostacolare l’esecuzione dei controlli e delle verifiche tecniche sul luogo dell’incidente.

Ogni sforzo di indurlo a collaborare e a calmarsi veniva vanificato dalle sue smodate e inspiegabili reazioni, via via più violente, fino ad arrivare ad impedire del tutto l’azione dei poliziotti.

Lo sviluppo della situazione, peraltro, nonostante l’ora ancora notturna, aveva attirato una piccola folla di curiosi e, anche per tale motivo, pregiudicava la sicurezza della circolazione stradale sulla via Aurelia, la principale arteria di scorrimento della cittĂ .

Dopo essere stato accompagnato negli uffici l’uomo è stato infine arrestato nella flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale. Successivamente il Pubblico Ministero lo ha sottoposto agli arresti domiciliari.

Nel primo pomeriggio di oggi, nel Tribunale di Imperia, si sono svolti l’udienza di convalida e il procedimento per direttissima. Dopo la convalida l’arrestato ha patteggiato una pena di 4 mesi e 20 giorni con pena sospesa.