video
02:32

La bella stagione è cominciata e con lei la voglia di stare all’aperto, moltissime le persone che nei giorni di festa, appena trascorsi, hanno affollato le vie dei centri cittadini e, di conseguenza, i bar e ristoranti, usufruendo dei dehor esterni. Ne abbiamo parlato con il presidente della Confcommercio di Ventimiglia, Dario Trucchi.

“Lo Stato – afferma Trucchi – ha dato la possibilità agli esercenti di mantenere l’ampliamento degli spazi dedicati ai dehor, chi lo desidera può mantenere l’allargamento, ma non essendoci più lo stato di emergenza è necessario pagare il suolo pubblico e la spazzatura. Ciò sarà consentito sino al 30 giugno, ma si auspica che la normativa possa essere prolungata”.

Consentire l’allargamento potrebbe però comportare un’esagerazione di utilizzo degli spazi da parte degli esercenti e occupare gran parte del suolo pubblico, ma il presidente della Confcommercio di Ventimiglia vede la situazione con ottimismo in quanto confida nel buon senso dei commercianti e nell’attenzione di chi gestisce la pratica per far sì che vengano seguite le regole.