Swing Kids

Nell’ambito della rassegna “Notti intemelie” ambientata nel sito archeologico del Teatro Romano di Nervia si terrà sabato 7 agosto, a partire dalle ore 21, un nuovo spettacolo dell’orchestra Swing Kids diretta dal maestro Freddy Colt. Il concerto è intitolato “Sulle orme di Glenn Miller” e presenta alcuni brani immortali del mitico caporchestra americano caduto nella Seconda Guerra Mondiale; ai grandi successi come “Moonlight Serenade” e “In the mood” vengono avvicinati coloro che, in Italia, hanno seguito appunto le “orme” di Miller nel dopoguerra, quei versatili e spesso geniali arrangiatori-direttori d’orchestra che hanno fatto grande la Radio e la prima TV: nomi come Pippo Barzizza, Francesco Ferrari e Lelio Luttazzi. La parte dedicata a Glenn Miller vede la partecipazione, in qualità di ospite, di un noto e stimato musicista del territorio, il maestro Reddy Bobbio, pianista e arrangiatore con importanti trascorsi nell’ambito della pop music: rammentiamo la sua collaborazione con artisti quali Raffaella Carrà, Fausto Papetti, Claudio Villa, Carla Boni e Fred Bongusto (solo per fare pochi nomi!).

L’orchestra dei Swing Kids, fondata nel 2016 da Freddy Colt e Simone Giacon, è nata come laboratorio per i giovani talenti jazz del Ponente ligure, e poi si è sviluppata come una realtà orchestrale in grado di duettare con jazzisti di rilievo tra cui Felice Reggio, Lorenzo Hengeller e Michele Samory. Per l’occasione la compagine è composta da: Mario Martini alla tromba, Stefano Bianchi al trombone, Sofia Viglietti e Simone Verrando ai sassofoni, Lorenzo Herrnhut-Girola alla chitarra, Paolo Priolo al contrabbasso e Jacopo Forno alla batteria. Ad essi si aggiunge il solista Vittorio De Franceschi al clarinetto e clarinetto basso, che presenterà un brano del più grande clarinettista swing italiano: Henghel Gualdi, formatosi sul modello di Benny Goodman. Lo chef d’orchestra Freddy Colt, noto anche come il “Sultano dello Swing”, oltre a condurre lo spettacolo, sarà impegnato al mandolino su alcuni brani in programma. Si preannuncia una serata di grande suggestione musicale con richiami storici e il racconto di storie artistiche tutte da scoprire.

Per accedere al concerto è necessario prenotarsi presso il Museo Girolamo Rossi al numero telefonico 0184 252320 oppure dal sito www.nervia.beniculturali.it/musica.

Articolo precedenteImperia: è morto il consigliere comunale Mario Martucci
Articolo successivoBordighera, ‘Teatro x Monet’: ultimo weekend per le passeggiate teatrali il 7 e 8 agosto