Ambulanza
Immagine d'archivio

Uno studente di 16 anni iscritto all’istituto professionale Aesseffe di Ventimiglia si è lanciato dal secondo piano dello stabile scolastico in via Roma.

Dopo un volo di circa 7 metri il giovane ha riportato diversi traumi, fortunatamente non gravi. Ancora da capire la motivazione del gesto avvenuto intorno alle 12.15.

Il ragazzo avrebbe spiegato di essersi buttato per “un attimo di gloria”. Stando alle testimonianze avrebbe anche chiesto ad un compagno di filmarlo mentre si lanciava. Questo, preoccupato, avrebbe cercato di dissuaderlo per poi andare a chiamare l’insegnante. Nel frattempo il 16enne si è buttato.

Sul posto è intervenuto il 118 e ora la polizia sta indagando sulla vicenda.

Articolo precedenteA Sanremo arriva la nuova carta di identità elettronica, ecco tutte le novità
Articolo successivoCeriana, in corso le operazioni per spegnere gli ultimi focolai