Ventimiglia. Sismondini "Farò opposizione costruttiva. Su ordinanza e ritiro mozione vogliamo vederci chiaro"

Dopo le dimissioni improvvise del consigliere di minoranza Giovanni Ballestra, ieri sera è subentrato in Consiglio comunale a Ventimiglia Gabriele Sismondini. Oggi è stato ospite nei nostri studi per raccontare con quale responsabilità prende questo ruolo.

“Sono contento di poter fare questa esperienza. Ringrazio Giovanni Ballestra e tutto il gruppo ‘Ventimiglia Riparte’. Porterò il mio contributo per la città e i ventimigliesi. La mia opposizione sarà costruttiva. Quello che vogliamo è il bene di Ventimiglia e certi ragionamenti politici, di continua campagna elettorale che fanno alcuni partiti, devono essere messi da parte. Sarò quindi disponibile al confronto,” spiega.

Nell’intervista rilasciata ai nostri microfoni Sismondini commenta anche l’ordinanza del sindaco Gaetano Scullino che limita gli orari per la musica e per la somministrazione di cibo e bevande. Non mancano i commenti anche sul dietrofront della Lega ieri sera in Consiglio comunale.

“Siamo contrari all’ordinanza. Dopo due mesi di chiusura delle attività crediamo che dare un’ulteriore limitazione sia un grosso colpo. Chiediamo quindi il ritiro del documento,” dichiara.

“Ieri sera – commenta Sismondini – siamo stati spiazzati. La Lega sembrava sul piede di guerra avendo presentato una mozione sull’ordinanza che sembrava potesse aprire definitivamente la spaccatura in maggioranza. Poi la mozione è stata trasformata in un ordine del giorno che è stato ritirato. Se dopo un anno ci sono problemi di questo genere non oso immaginare più avanti. Se bisticciano e non riescono a trovare una quadra su una questione di orari, vedremo cosa succederà su questioni più complesse.”

La video-intervista integrale al consigliere Sismondini è visibile a inizio articolo.