Ventimiglia plastic free, donate oltre 2 mila borracce in alluminio ai ragazzi delle scuole

Il Comune di Ventimiglia e Zurich si uniscono in un’iniziativa a favore dell’ambiente con la distribuzione di 2.100 borracce in alluminio ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie del territorio.

Zurich, attraverso l’Agenzia di Ventimiglia di Maiuri e Garnero con sede in via Roma 26, ha realizzato delle borracce plastic free per i plessi scolastici della zona, al fine di sensibilizzare i ragazzi sui temi della sostenibilità ambientale e dell’abolizione dell’uso della plastica.

La consegna delle borracce agli alunni è avvenuta alla presenza di una rappresentanza di circa 250 ragazzi, del Sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino, dell’Assessore all’istruzione Mabel Riolfo, l’Assessore all’urbanistica Tiziana Panetta, l’Assessore allo sport, turismo e spettacolo Simone Bertolucci, dei Consiglieri di maggioranza, della Direzione e dell’Agenzia Zurich. Gli incontri con i ragazzi si sono svolti presso l’Istituto Comprensivo n.1 Biancheri di Via Roma, l’Istituto n.2 Cavour di Roverino e successivamente presso gli altri plessi scolastici presenti sul territorio.

Gaetano Scullino, Sindaco di Ventimiglia, ha commentato: ““Oggi è una mattinata importante. Con piccoli gesti possiamo cambiare le nostre abitudini e aiutare l’ambiente e il pianeta. Oggi donando questa borraccia a voi ragazzi, lo stiamo facendo. Siamo convinti sostenitori della rivoluzione plastic free. Dobbiamo riuscire ad eliminare la plastica dalla nostra vita. Non sarĂ  facile, può essere anche apparentemente costoso e ci vorrĂ  tempo, ma si può e si deve fare. La nostra amministrazione ha emanato un’ordinanza, la n.201 del 26 settembre 2019, per raggiungere questo obiettivo a Ventimiglia. E’ un dovere a cui non possiamo sottrarci per la nostra salute e quella del pianeta. Voi giovani studenti siete il nostro futuro, portate questo messaggio nelle vostre case e nel mondo. Speriamo che oggi sia solo l’inizio di un cambiamento culturale di vita”.

Davide Maiuri, agente Zurich, ha dichiarato: “Il rispetto dell’ambiente e la riduzione dell’utilizzo della plastica sono temi che oggi ricevono finalmente una giusta attenzione e sono ancora più importanti per una città di mare come Ventimiglia, perché la plastica rappresenta il 95% dei rifiuti in mare aperto, sui fondali e sulle spiagge e provoca oltre il 90% dei danni alla flora e alla fauna selvatica marina, considerando solo il Mar Mediterraneo. Questa iniziativa conferma che la sostenibilità ambientale è nel DNA di Zurich”.

Nel video-servizio di Riviera Time le interviste al sindaco Gaetano Scullino, a Davide Maiuri e Marco Fiaschi di Zurich.

Articolo precedentePolo Tecnologico Imperiese, inaugurato il nuovo Laboratorio Territoriale
Articolo successivoCasinò di Sanremo, lunedì Ivo Milazzo presenta “L’emozione delle immagini”. Nel foyer l’esposizione dei Comics di Aldo Pagliaro