Ventimiglia: ordinanza anti-slot, il Tar fissa l'udienza a dicembre

È stata fissata a dicembre 2019 l’udienza nella quale il Tar valuterà il ricorso presentato dalla Società “Fun Seven Srl” contro l’ordinanza che limita gli orari di accensione delle slot machine sul territorio comunale di Ventimiglia.

La notizia arriva dopo che il Tar, lo scorso 21 febbraio, aveva rigettato la richiesta di sospensiva dell’ordinanza soprannominata “anti-slot”.

“A dicembre vedremo quelle che saranno le valutazioni del Tar, anche se devo dire che già nel rigetto della sospensiva dell’ordinanza qualche cosa il Tribunale regionale ha già detto,” commenta il sindaco Enrico Ioculano.

Nelle motivazioni del Tar si legge, infatti, che “nel bilanciamento degli interessi […] a fronte di un interesse meramente patrimoniale, appaiono di gran lunga prevalenti le esigenze di tutela della salute pubblica sottese al provvedimento impugnato“.

Anche Mara Lorenzi, consigliere comunale a Bordighera e sostenitrice dell’ordinanza emessa dal primo cittadino di Ventimiglia, commenta la notizia: “La decisione di fissare l’udienza a dicembre mi fa pensare che ci sia una grande tolleranza di tempi. Mi piace interpretarlo come un segnale che la magistratura stia guardando con occhio diverso alla situazione che si è creata: non è una lotta contro i tabacchini, ma è una dichiarazione di merito sul fatto che il benessere dei cittadini ha una prevalenza.”

A Riviera Time il commento del sindaco Ioculano e della consigliere Lorenzi.