Dopo l’incontro che si è svolto in Comune a Ventimiglia, in cui si è discusso delle misure messe in atto in questo difficile momento economico legato all’emergenza Coronavirus, la Confartigianato della provincia di Imperia desidera ringraziare l’Amministrazione per gli sforzi fatti e l’attenzione prestata alle istanze che erano state presentate.

“Durante la riunione sono stati infatti illustrati i provvedimenti destinati alle realtà produttive locali – ha detto Valentina Consolo, rappresentante cittadina di Confartigianato – alcuni dei quali in accoglimento delle richieste specifiche della Confartigianato. Tra queste l’estensione degli orari per acconciatori e centri estetici, una riduzione delle imposte (25% della TARI per le attività sottoposte a chiusura forzata) ed una semplificazione burocratica delle pratiche richieste alle imprese (procedura semplificata per le concessioni di suolo pubblico per i dehors).

“Sarebbe inoltre necessario – aggiunge Valentina Consolo – utilizzare il fondo che il Comune ha individuato per l’emergenza Coronavirus, per un sostegno alle imprese in maggiore difficoltà, perché impossibilitate ad aprire (come le aziende legate al mondo dello spettacolo) o ad assumere con conseguenti problemi occupazionali”.

Articolo precedenteBadalucco: un anno di amministrazione Orengo “Dodici mesi segnati da tanti progetti, rallentati da alluvione e coronavirus”
Articolo successivoFase 2, la Liguria che riparte di corsa. 157 atleti consegnano in Regione le eccellenze enogastonomiche liguri