comune di ventimiglia

L’assessore ai Servizi sociali ed educativi Eleonora Palmero interviene per spiegare sinteticamente il futuro dei servizi ora concentrati nell’ex Convento delle Canonichesse e nei locali adiacenti a Ventimiglia.

“Come noto l’amministrazione ha avviato un percorso di valorizzazione degli immobili in questione, tutti di proprietĂ  comunale, in gran parte oggi abbandonati o in condizioni fatiscenti e certamente sottoutilizzati e necessitanti di azioni di manutenzione e recupero molto significativi – commenta. – Questi locali, oltre l’uso ancora scolastico, sono utilizzati per il Centro Alzheimer, uno dei pochi centri specializzati per gli anziani colpiti da questa malattia, e per servizi aperti ai giovani, tra cui il Centro giovanile realizzato dalla prima amministrazione Scullino”.

“Negli stessi spazi si svolgeva anche il Progetto spazio Zero Sei, per i bambini da zero anni a sei anni, che purtroppo – comunica l’assessore Palmero – non è stato piĂą finanziato, come era successo in passato che consentiva a piĂą comuni e realtĂ  associative di operare per i piccolissimi. Il mancato finanziamento non è limitato al Comune di Ventimiglia e quindi lo dobbiamo subire, ma abbiamo idee nuove e altrettanto di qualità”.

Continua l’assessore Eleonora Palmero, insieme al sindaco Scullino: “L’idea dell’amministrazione è quella di consentire ai privati, previa gara pubblica, di promuovere progetti medico-alberghieri di alta qualità che possano dare lustro e lavoro al nostro Centro storico e a tutta la città, senza perdere i servizi educativi e sociali oggi insediati, anzi migliorandoli. Favorire il sistema integrato di educazione e di istruzione, dalla nascita ai sei anni, ha la finalità di garantire a tutte le bambine e a tutti i bambini pari opportunità di sviluppo delle proprie potenzialità sociali, cognitive, emotive, affettive, relazionali in un ambiente professionalmente qualificato, superando disuguaglianze e barriere territoriali, economiche, sociali e culturali, su questi obiettivi si svilupperà il nuovo progetto del Comune di Ventimiglia, in sostituzione del non finanziato progetto Spazio Zero sei”.

“Dall’iniziative dei privati – continuano – otterremo finanziamenti per circa 1,5 milioni che utilizzeremo per detto scopo, sfruttando nuovi locali nel centro storico, come quello in corso di esproprio sotto la Piazza della Cattedrale e gli spazi nel nuovo centro scolastico in zona Funtanin, ove a breve partiranno i lavori di costruzione del nuovo plesso scolastico, per i tre livelli della scuola primaria, compresa la scuola dell’infanzia. Il nuovo Centro Alzheimer, con maggiori spazi e servizi, verrĂ  realizzato il Via Lamboglia, nei locali liberati dall’Asl e oggi utilizzati per il centro vaccinale che riaprirĂ  la settimana prossima.

A brevissimo partirà poi la gara per affidare la realizzazione del nuovo Centro culturale e ricreativo per la Terza età, che verrà costruito in Via Veneto adiacenti alla palestra ex Gil”, concludono.

Articolo precedenteAmadeus svela i nomi dei ‘big’ in gara alla 72esima edizione del Festival di Sanremo
Articolo successivoCalcio, Sanremese-Imperia: 3 a 0 allo stadio Comunale matuziano