Passerà in Consiglio comunale a Ventimiglia, il 28 marzo, l’appalto comprensoriale dell’igiene urbana. Una questione che il comune di confine attendeva da tempo e che ora sembra in dirittura d’arrivo.

Ne abbiamo parlato con l’assessore Gino Bedini: “È il risultato finale di un processo iniziato tempo fa. Diciotto comuni del comprensorio intemelio, in sub-ambito del Ponente imperiese che va da Ospedaletti a Ventimiglia e comprende tutti i Comuni dell’entroterra, si sono uniti con una convenzione delegando il Comune capofila di Ventimiglia per giungere all’appalto del servizio di igiene urbana e della raccolta rifiuti.”

Il 28 marzo sarà approvato il progetto definitivo e il capitolato d’appalto, si andrà poi in gara per affidare il servizio.

Tra gli obiettivi dell’amministrazione, oltre raggiungere gli obblighi di legge (65% di differenziata), c’è anche quello della tariffazione puntale. “Vogliamo introdurre la tariffazione puntuale dal 2022. I cittadini pagheranno solo per quello che conferiscono,” conclude Bedini.

Tutti i dettagli nell’intervista con l’assessore Gino Bedini.