polizia

La Polizia Di Stato di Ventimiglia, tra sabato 24 e domenica 25 aprile, ha deferito all’Autorità Giudiziaria sette persone a seguito di altrettanti interventi delle volanti in servizio di controllo del territorio nella città.

In attuazione delle direttive del Questore di Imperia, anche a Ventimiglia, come in tutta la provincia, è stata predisposta l’intensificazione dei controlli di Polizia nel primo fine settimana festivo della stagione primaverile.  

Un giovane senegalese è stato indagato per inottemperanza alla legge sull’immigrazione e sottoposto all’espulsione dal territorio nazionale. Un cittadino peruviano ed uno moldavo  sono stati indagati per reati violenti contro la persona, realizzati rispettivamente nei confronti della partner e di una ragazza minorenne.

Inoltre è stato intercettato un moldavo alla guida mentre effettuava manovre ritenute pericolose. Gli operatori hanno accertato il suo stato di alterazione alcolica, lo hanno deferito alla autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza e la sua patente è stata ritirata.

            Nel primo pomeriggio di domenica la volante è intervenuta all’esterno di un supermercato della frazione di Roverino, dove era stato segnalato un individuo che infastidiva i negozianti e i clienti. Gli operatori lo hanno sanzionato per stato di ubriachezza, indagato per molestia e disturbo alle persone, nonché deferito per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Un’ora dopo gli operatori hanno intercettato nella flagranza del reato un ragazzo proveniente dalla Gambia che, intento a imbrattare il muro perimetrale del cimitero comunale con una bomboletta spray, è stato indagato per danneggiamento aggravato.

Poco prima di mezzanotte, all’autoporto, i poliziotti sono intervenuti per una lite tra due autotrasportatori stranieri poi degenerata e passata alle vie di fatto.

Gli operatori hanno appurato che, dopo aver discusso per futili motivi, uno di loro aveva danneggiato con una barra metallica un autoarticolato in sosta ed aveva poi colpito anche il conducente intervenuto per bloccarlo. L’uomo è stato indagato in stato di libertà per i reati, entrambi aggravati, di  lesioni e danneggiamento.

Articolo precedenteSanremo: due arresti della Polizia di Stato e della Polizia Locale per spaccio di stupefacenti in piazza Colombo
Articolo successivoProroga e semplificazione del superbonus, cosa comporta? Parola al commercialista Antonio Parolini: “Possibile boom in estate”