video
04:34

È stato inaugurato questa mattina a Ventimiglia il nuovo spazio appena realizzato del “bosco di lecci” nell’Oasi del Nervia.

La zona, limitrofa alla ciclabile Pelagos e oggetto di un più ampio progetto di riqualificazione, ha ospitato questa mattina una classe di alunni della scuola primaria di Nervia, che ha partecipato attivamente alla piantumazione degli ultimi quattro lecci (70, in totale, gli alberi messi a dimora).

Presenti all’inaugurazione anche il sindaco della città di Ventimiglia, Gaetano Scullino, il Consigliere comunale incaricato alla tutela dell’ambiente, Giuseppe Palmero, e il vicesindaco Simone Bertolucci.

“Oggi ci troviamo qui per inaugurare un bosco della memoria – ha spiegato il sindaco Scullino. – Abbiamo piantato 70 lecci perché sono purtroppo le persone che a Ventimiglia hanno perso la vita per colpa del covid-19.

Qui era tutto abbandonato, abbiamo fatto una grande pulizia, adesso questa zona è ampiamente migliorata”.