gaetano scullino

Il sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino, interviene sul tema vaccinazioni:

“In un momento sempre più difficile, l’intervento del Governo Draghi e del nostro Presidente della giunta regionale Toti sul piano vaccinale – dichiara – è stato determinante. Finalmente, sperando che i vaccini continuino ad arrivare, il numero delle persone che vengono vaccinate sono in aumento. Non è facile stare dietro a tutte le novità che in questi giorni si sono susseguite e quindi voglio ricordare che nel centro di vaccinazione di Ventimiglia, grazie ai medici di famiglia, al supporto dell’ASL e all’organizzazione dei miei uffici, da venerdì 16 aprile potranno essere vaccinati i soggetti di età compresa fra i 65 ed i 69 anni e, a seguire, quelli fra i 60 ed i 64 anni.

Il polo vaccinale sito presso la Palestra di Via Chiappori in Ventimiglia, nato da un accordo che vede uniti 14 Medici di Medicina Generale del Distretto Sociosanitario n. 1 ed il Comune di Ventimiglia nell’intento di vaccinare quanti più soggetti possibili per salvaguardare la salute dei cittadini, verrà aperto 5 giorni la settimana (lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato) e potrà vaccinare, su indicazione di ASL1, 150 persone al giorno

Per queste fasce d’età, come da ordinanze emanate dal Commissario Straordinario Francesco Paolo Figliuolo, le vaccinazioni verranno eseguite esclusivamente con AstraZeneca”.

I soggetti potranno prenotare:

· chiamando il numero messo a disposizione dal Comune di Ventimiglia: 3446206604 – disponibile anche per informazioni

· presso il proprio medico

· registrandosi sul sito prenotovaccino.regione.liguria.it (dalle ore 23,00 del 15 aprile)

· chiamando il numero verde 800938818

· presso le farmacie con servizio CUP

Articolo precedenteIl Rotary Club Sanremo e l’impegno nel sociale. Presidente Foglino: “Il 15 aprile appuntamento con Brunello Cucinelli e la bellezza che salverà il mondo”
Articolo successivoSanremo pronta ad accogliere la partenza della Rolex Giraglia 2021. Il sindaco Biancheri: “Evento eccezionale. Prepariamo la ripartenza della città”