intervista - Eleonora PAlmero

Eleonora Palmero è un nuovo assessore del comune di Ventimiglia. Sostituisce, nella giunta Scullino, l’eletta al consiglio regionale Mabel Riolfo.

Servizi sociali, Frazioni, Agricoltura, Immigrazione sono soltanto alcune delle deleghe di cui si occuperà: “Arrivo da un’esperienza come consigliere – spiega a Riviera Time – e avevo l’incarico per la tutela degli animali che ho mantenuto. Si sono poi aggiunte le pari opportunità, la disabilità e gli anziani. Sono tutti temi che io ho a cuore”.

Importante anche la delega alle frazioni che, nel comune frontaliero, sono 18: “Quasi il 30% della popolazione le abita – spiega Palmero. Questa è la mia prima esperienza politica in assoluto e ho ottenuto un risultato che davvero mi inorgoglisce. Sono stata tra le dieci persone più votate a Ventimiglia e sento questa responsabilità”.

Spazio poi ai programmi e alle prime cose da fare in questo nuovo ruolo: “Vorrei incontrare le associazioni che riguardano il sociale e i comitati di quartiere delle varie frazioni. Il progetto più grande che ho, e spero di realizzare a breve, è quello del centro anziani. Nel 2018 abbiamo creato un gruppo di lavoro in Lega e tra i vari punti c’era proprio il centro anziani. Nelle frazioni, invece, ci sarà da lavorare per risolvere tutti i problemi lasciati dall’alluvione tra questi quello della rete idrica”.

Da sottolineare infine che il posto in consiglio comunale lasciato vacante da Palmero verrà ufficialmente ricoperto, a partire dalla prossima sessione, da Domenico Calimera.