I ragazzi del progetto EDU3-PROMUOVO di JOBEL, ieri pomeriggio, hanno consegnato al responsabile della Caritas di Ventimiglia, Cristian Papini, la spesa alimentare da loro acquistata nell’ambito del progetto, un segno tangibile di sensibilizzazione e di aiuto concreto verso le persone più bisognose. L’azione in linea con gli obiettivi educativi del progetto, si colloca all’interno di uno dei punti programmatici dell’Agenda 2030 dell’ONU, quello della lotta alle povertà.

Nella giornata di domani, mercoledì 4 agosto, é invece previsto, dalle 14.30 alle 16.30 presso la Spiaggia Libera Attrezzata “Maestrale” di Ventimiglia, l’EDU3 SUMMER PARTY: un momento di festa in spiaggia con diversi punti laboratoriali in contemporanea e tanto mare, per festeggiare l’estate. Sono state invitate all’evento tutte le scuole estive della zona, con adesione dei campi solari di Cristina Valente, Laura Barone e del Circolo Velico, nell’ottica della collaborazione di rete. Durante l’appuntamento saranno anche proiettati alcuni dei video promozionali sul territorio realizzati dai bambini e dai ragazzi, e che includono mini-interviste e riprese effettuate da loro attraverso telecamere e droni, e mostrati i due numeri del giornalino digitale Edu-News  realizzato dai giovani del progetto.

Edu3, che include anche uno spazio libero di ascolto per genitori, non é solo tecnologia e territorio, attività sull’Agenda 2030, giochi bambino-genitore, e giochi di ruolo… É condivisione, relazione, scambio e crescita in un percorso di azioni che si snoda attraverso Comuni della costa e dell’entroterra dell’Estremo Ponente.
Tra le prossime iniziative del progetto, oltre alla consolidata pulizia della spiaggia ad opera dei piccoli partecipanti, e dei laboratori di progetto che includono anche la realizzazione di un cortometraggio sul tema della lotta al razzismo, argomento scelto dai ragazzi, é programmata, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, anche la piantumazione di un albero nel territorio della Città di Camporosso, come simbolo di nascita, crescita e cura: della terra, del territorio e dell’amicizia.

L’accesso alle attività per bambini, ragazzi e genitori é a titolo gratuito. Per informazioni rivolgersi al coordinatore del progetto Loris Moro all’indirizzo mail loris.moro@jobel.it.

Articolo precedenteCovid nelle scuole, Toti: “Il 65% del personale ligure ha completato il ciclo vaccinale”
Articolo successivoTaggia: lavori e messa in sicurezza del torrente Argentina, il sindaco Conio: “Arrivare alla stagione delle piogge con un fiume completamente sicuro è una priorità”