Una sola notte d’amore tra “i Colossi” di Andrea Iorio e i Giardini Hanbury.

Il prossimo sabato 31 agosto il giovane artista ventimigliese esporrà le sue pitture concettuali (acrilici e oli) in una mostra personale nella storica villa dei Giardini durante l’evento “una notte ai Giardini Hanbury” organizzato dall’Associazione “Ventimiglia Viva” in collaborazione con il Comune di Ventimiglia, i Giardini Botanici Hanbury e la Coop. Omnia. Evento esclusivo su prenotazione con visita guidata, apericena e dj set (posti limitati, prenotare a [email protected]) per promuovere l’incredibile patrimonio culturale e artistico dei Giardini e della loro storia.

Questa tappa è per me motivo di grande orgoglio perché espongo i miei lavori in uno dei luoghi più magici e ambiti della zona nella quale sono nato e nella quale si è sviluppata la mia ricerca artistica; questa mostra si aggiunge alle mie tante tappe prestigiose di quest’anno tra le esposizioni personali di Varsavia, Genova e Mentone e le collettive come quella presieduta da Vittorio Sgarbi a Taggia o quella insieme ai più importanti artisti di Nizza nella Chiesa di Saint Pierre des Arènes; e questo è solo l’inizio” racconta Andrea sorridendo.

I Colossi rappresentano l’Essere Umano e il suo rapporto con la società; Iorio astrae l’Uomo in una forma imponente che si ripete all’infinito con solo testa e gambe, con le braccia che si perdono nel busto come in una posizione eterna e statuaria; parlano di psiche, violenza, amore, sesso, rivoluzione, ingiustizie, insomma della natura umana in tutte le sue sfaccettature. Artista eclettico, Iorio produce anche fotografie di grande formato, sculture, installazioni e video, spesso con intenti di sensibilizzazione ambientale e sociale. Alcune delle sue opere sono presenti in collezioni private in Germania, Francia e Italia.