La Giunta comunale ha approvato il progetto presentato dall’arch. Adriano Palmero per il recupero funzionale di alcuni spazi all’interno del Forte dell’Annunziata. Lo annunciano il Sindaco Gaetano Scullino, che nella sua prima Amministrazione aveva portato a termine il recupero della terrazza e un’intera prima parte di un piano interrato, e gli assessori Simone Bertolucci e Gianni Ascheri, rispettivamente alla cultura e ai lavori pubblici.

L’intervento è finanziato con i fondi Europei del Programma Interreg Alcotra, nell’ambito del PITEM Pa.C.E., progetto Salvaguardare, di cui Regione Liguria e Comune di Ventimiglia sono, rispettivamente, partner e soggetto attuatore. Il progetto prevede la realizzazione di due nuovi spazi, uno dei quali ospiterĂ  un allestimento multimediale che offrirĂ  un’esperienza del territorio virtuale e immersiva. Inoltre – per garantire l’accesso alla struttura – sarĂ  allestito un punto di accoglienza al piano della terrazza, dove residenti e turisti potranno consumare preparazioni della cucina tradizionale e avvicinarsi all’enogastronomia del territorio attraverso la degustazione di prodotti a chilometro zero.

Articolo precedenteCovid, scuole: sei nuovi positivi nell’imperiese
Articolo successivoDelibera dehor Ventimiglia, Confesercenti: “L’apertura del sindaco Scullino è per noi un segnale importante, ma non basta”