Oggi, sabato 15 luglio presso la sede dell’associazione FAI (Frontalieri Autonomi Intemeli) di Ventimiglia, l’assessore ai Rapporti con i lavoratori frontalieri Marco Scajola ha partecipato alla cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione ai corsi finanziati da Regione Liguria e organizzati dal FAI di lingua francese.

“Con una media di 150 partecipanti all’anno – sottolinea l’assessore Marco Scajola – il corso vuole far fronte alla richiesta di perfezionamento linguistico necessario ai nostri lavoratori frontalieri che quotidianamente esportano sul territorio francese e nel Principato di Monaco competenze qualificate che necessitano di adeguati strumenti di comunicazione per acquisire ulteriore know out e garantire loro la necessaria sicurezza sul lavoro. Pertanto, Regione Liguria si è impegnata a fornire gratuitamente e senza limiti d’accesso un percorso di formazione che, con la cerimonia di oggi, attesta ufficialmente gli obiettivi raggiunti”.

“I lavoratori frontalieri rappresentano una realtĂ  molto importante per la nostra Regione – prosegue Scajola – grazie ai fondi stanziati e alla collaborazione avviata con il FAI, al quale va il mio plauso, siamo ancora una volta vicini ai nostri concittadini che lavorano oltre frontiera e ai quali vogliamo continuare a dare il nostro massimo sostegno”.

“Consegnati questa mattina a Imperia, nella sede della associazione FAI, i diplomi del corso di lingua francese organizzato dal FAI e finanziato da Regione Liguria. Tra le autoritĂ  presenti, l’assessore con delega ai Rapporti con i lavoratori frontalieri Marco Scajola, in rappresentanza di Regione Liguria e convinto sostenitore di questa iniziativa che, negli ultimi anni, ha formato circa 500 lavoratori frontalieri”.

“Il corso – spiega il presidente dell’Associazione FAI e consigliere comunale Roberto Parodi – gratuito e senza limiti di accesso, si rivolge, tra l’altro, a chi si avvia a lavorare in Francia e nel Principato di Monaco e necessita di un approfondimento linguistico. Per l’anno 2024 sono stati già garantiti 3 corsi settimanali. La mancanza nelle scuole della lingua francese tra le materie di studio penalizza una città di frontiera dove la principale fonte di lavoro si trova in Francia e nel Principato di Monaco. Questo corso sopperisce a questa carenza ed è d’aiuto per acquisire ulteriore know out”.

I corsi di lingua francese, gratuiti e a libero accesso, sono realizzati al fine di migliorare le competenze linguistiche sia per chi lavora in Francia e nel Principato di Monaco, sia per formare giovani che possono aspirare ad un lavoro oltre frontiera.

Il ha una durata di 5 mesi per 6 ore settimanali. Alla conclusione viene rilasciato un attestato di partecipazione con la possibilità di sostenere successivamente l’esame finalizzato al conseguimento del diploma Delf (diploma di studi di lingua francese).