Ventimiglia, con i musei chiusi Andrea Iorio porta l'arte all'aperto. Il vicesindaco Bertolucci: "Ripartiamo dalla cultura"

“Ripartiamo dalla cultura,” questo il messaggio che il vicesindaco di Ventimiglia Simone Bertolucci ha voluto dare alla mostra ‘Urbs In Urbe‘ che da alcuni giorni impreziosisce il parco urbano della Ciclovia Pelagos.

Le opere sono dell’artista Ventimigliese Andrea Iorio che oggi ai microfoni di Riviera Time spiega com’è nata l’iniziativa.

“In questo anno molto strano, brutto e difficile, senza energia creativa ho voluto dire qualcosa che per me è molto importante. Non sono opere nuove, sono fotografie realizzate anni fa, ma mi sono servite per comunicare che l’arte è la narrazione per immagini della storia dell’uomo. Anche questo momento deve avere la sua arte,” racconta.

“Ho voluto portare l’arte in strada – prosegue – per non chiuderla in una galleria, in un luogo che ora non è visitabile o un luogo che inevitabilmente crea assembramento… parola simbolo di questo periodo.”

Portare le opere in strada è l’unico modo per fare arte in questo momento storico senza dover incorrere in regole da seguire. Mi piaceva l’idea di portare queste foto in un posto così popolare dove la gente passa ogni giorno,” aggiunge Iorio.

La mostra sarà visitabile fino all’Epifania. “Abbiamo voluto portare l’arte all’aperto in un momento in cui il mondo della cultura in generale sta soffrendo: musei chiusi, stop alle visite, difficoltà nello spostarsi,” aggiunge Bertolucci.

Guarda l’intervista all’artista ventimigliese nel video-servizio a inizio articolo.