Immagine d'archivio

Da ieri sera i minori non accompagnati che si presenteranno davanti ai cancelli del campo d’accoglienza per migranti di Parco Roja a Ventimiglia saranno ospitati in una zona dedicata del campo.

Lo ha rivelato Valter Muscatello, responsabile del centro gestito dalla Croce Rossa.

“Una volta dentro – spiega – verrà seguito tutto l’iter relativo alla loro tutela dai servizi sociali del Comune di Ventimiglia”

Dopo un anno dalla sua apertura, quindi, il campo apre le porte anche ai minori stranieri che raggiungono da soli la città di confine, come voluto da Prefettura e Comune.

Non abbiamo un numero massimo di giovani da ospitare – aggiunge Muscatello -. Tutti quelli che si presenteranno dichiarando di essere minori verranno trattati come tali. Se ci dovesse essere un esubero, li trasferiremo in altre strutture.”