Ventimiglia candidata a Città Europea dello Sport 2023: ieri la visita della commissione di valutazione Aces Europe

Si è svolta ieri sabato 16 ottobre la visita a Ventimiglia da parte della commissione di valutazione Aces Europe in merito alla candidatura della città di confine come Città Europea dello Sport 2023.

Dopo un anno travagliato dal Covid e in seguito dall’alluvione, finalmente l’incontro è stato programmato e la commissione, accolta dal vicesindaco Simone Bertolucci nonché assessore allo sport, dal presidente del consiglio Andrea Spinosi, dall’assessore ai servizi sociali Eleonora Palmero e dal consigliere regionale Mabel Riolfo, che vista la candidatura della Liguria come regione europea dello sport 2025, è stata accompagnata a fare visita in tutte le strutture sportive cittadine, per presentare quello che già esiste, ma soprattutto per descrivere quello che ci sarà secondo il programma elettorale.

“Contentissimo”, spiega Bertolucci, “per due motivi: il prestigio ed il risultato. La vetrina europea che offre la candidatura è sotto gli occhi di tutti, ricevere i complimenti soprattutto per la quantità di servizi e il ventaglio che Ventimiglia offre è ancora più gratificante. Lo sport non è solo attività in sé, ma è rispetto, inclusione, attenzione alle fasce deboli, e questi concetti sono messi al primo punto da parte della commissione. Speriamo di ricevere ottime notizie tra una settimana circa per quanto riguarda il risultato, sono molto ottimista. Un grazie immenso agli uffici, hanno fatto un gran lavoro considerato i tempi ristretti su cui viaggiamo ormai dal dopo alluvione, grazie infinite a loro, alla commissione e alle tenaci e competenti associazioni sportive ventimigliesi”.

Articolo precedenteCervo: restyling del Museo etnografico al castello dei Clavesana con il progetto ‘Gritacces’
Articolo successivoRezzo, l’assessore regionale Berrino al convegno ‘Le Vie del Sale’: “Occasione per valorizzare questi percorsi pieni di storia e cultura”