polfer

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo dei flussi migratori in Ventimiglia che coinvolgono le forze di Polizia della città di confine, personale della Polizia Ferroviaria, addetto alla vigilanza della stazione e al monitoraggio dei passeggieri in transito, nella mattinata di ieri, ha arrestato un cittadino algerino che aveva fatto rientro in Italia dopo essere stato respinto lo scorso anno alla frontiera di Cagliari.

Processato per direttissima davanti al Tribunale di Imperia, è stato condannato a 8 mesi di reclusione con la condizionale.

Articolo precedenteQuattro passi nell’anima più autentica di Taggia tra fontane medievali, castelli e carugi
Articolo successivoTennis, Mager batte Popyrin e vola nei quarti di finale nell’Atp250 di Belgrado