comune ventimiglia

Il Sindaco Scullino, insieme all’assessore Eleonora Palmero, annunciano l’apertura del bando a sostegno delle locazioni. Le istanze di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 24/05/21.

“Possono partecipare”, precisano il sindaco e l’assessore, “al bando per la corresponsione dei contributi del Fondo Nazionale per il Sostegno alla Locazione, i titolari di un contratto di locazione ad uso abitazione prima casa (che non deve essere stato stipulato tra parenti ed affini entro il 2° grado), regolarmente registrato entro l’anno 2020 (prima registrazione o rinnovo della stessa) che siano in possesso dei requisiti sotto specificati. Essendo le risorse assegnate al Comune di Ventimiglia ridotte rispetto ai precedenti bandi del Fondo Sostegno alla Locazione, i contributi saranno assegnati alle domande la cui istruttoria si concluderĂ  positivamente, fino all’esaurimento della dotazione finanziaria complessivamente disponibile.

Il contratto d’affitto deve essere intestato al richiedente o ad un componente maggiorenne convivente con il nucleo familiare, riferirsi ad alloggi siti in Ventimiglia, in locazione sul mercato privato e occupati, a titolo di residenza (esclusiva o principale). Sono ammessi i contratti per i quali è pendente lo sfratto per finita locazione ed è corrisposta l’indennità di occupazione.

Non sono ammesse richieste di contributo relativamente agli alloggi di edilizia residenziale pubblica locati secondo la normativa regionale. Non sono ammesse richieste di contributo relativamente a canoni il cui importo contrattuale annuale risulti superiore a € 7.800,00. Il contributo teorico minimo ammissibile è pari a € 500,00, al di sotto del quale il beneficio non è concesso. Il contributo teorico massimo riconoscibile è pari a € 1.000,00″.

Di seguito il link del bando: https://www.comune.ventimiglia.it/servizi/bandi/bandi_fase02.aspx?ID=2944.

Articolo precedenteEletti i nuovi vertici della consulta provinciale dei diversamente abili
Articolo successivoProgetto Via(E): nuovi prodotti turistici tra Liguria e Piemonte. L’assessore regionale Berrino: “Anche nel mondo degli operatori aperto un dialogo tra le due regioni”