Ventimiglia, alla scoperta del Museo della Fotografia che racconta le tradizioni e le bellezze della città di confine

Inaugurato a fine agosto il Museo della Fotografia di Ventimiglia è un progetto nato diversi anni fa e che finalmente è diventato realtà.

Riviera Time, insieme all’assessore e vicesindaco Simone Bertolucci, vi porta alla scoperta di questa nuova attrazione culturale all’interno della torretta Murru de Bö a Ventimiglia Alta.

“Un museo che nasce da lontano, oltre 10 anni fa durante il primo mandato dell’attuale sindaco Gaetano Scullino. Un progetto che era stato finanziato con fondi europei e che prevedeva la ristrutturazione interna, ma che poi si era arenato. Oggi Ventimiglia ha un nuovo punto turistico meraviglioso,” spiega il vicesindaco Bertolucci.

La torre fa parte della cinta muraria del centro storico. Oggi è sede sia del museo sia dell’associazione Sestiere Ciassa.

“Dobbiamo ringraziare la foto ottica Mariani che con il suo patrimonio storico ha donato le fotografie custodite nella torre. Al momento sono quattro i temi che compongono il museo ‘Ventimiglia ieri e oggi’, la ‘Battaglia di Fiori’, ‘Agosto Medievale’ e la ‘Ferrovia Ventimiglia-Cuneo’,” aggiunge Bertolucci.

Il museo è un vero e proprio ‘work in progress’. Con il tempo verranno aggiunte altre foto e nuove tematiche. “Entro Natale vorremmo aggiungere una sezione dedicata all’area marina protetta di Capo Mortola,” conclude il vicesindaco.

L’intervista integrale e le immagini del museo sono visibili nel video-servizio a inizio articolo.