Uno o più vandali hanno nella notte distrutto un’aiuola di via Hanbury a Ventimiglia.

L’aiuola era stata oggetto nelle ore precedenti di un intervento ad opera di Albintimilium, un gruppo di volontari che, con i loro “green attack” notturni, hanno lo scopo di rendere più bella e piacevole la città di confine.

Il lavoro dei volontari, iniziato alle 24 e conclusosi intorno alle 2.30 di questa mattina, è stato completamente vano. Erano state ricostruite le recinzioni, aggiunte piante, addobbi e pietre colorate.

Sulla propria pagina Facebook l’associazione scrive: “Volevamo raccontarvi di un altro green attack notturno, faticoso ma denso di condivisione e soddisfazione. Ci tocca purtroppo scoprire che la cattiveria e la grettezza pare non abbiano limite. Alle otto del mattino abbiamo trovato le green bag appositamente rovesciate, il telo completamente sollevato, le piante divelte.  Detto ciò, il mugugno non fa parte del nostro DNA. Le rimettiamo a posto, e continueremo la nostra azione civica fino alla tua resa.,” rivolgendosi al vandalo.

E così hanno fatto. Insieme ai commercianti e ai cittadini, Albintimilium ha sistemato l’aiuola deturpata lavorando sotto il sole cocente di questo pomeriggio.

Articolo precedentePiano di salvataggio di Area 24, a giorni la risposta di Carige
Articolo successivo1998 – Di Pietro a Imperia per abrogare la quota proporzionale