Il Ministero dell’Interno ha ripartito 684.179,21 euro per il Comune di Ventimiglia. Un importo ratificato oggi dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni che ora attende solo la firma del Ministro.

“I 5 milioni a bilancio – spiega l’on. della Lega Flavio Di Muro – per l’anno in corso riconosciuti a 48 comuni interessati sono frutto di due emendamenti (uno del sottoscritto e uno del collega Brescia del M5S) poi assorbiti in un unico articolo approvato all’unanimità da tutte le forze politiche. Si tratta di un decisivo passo avanti in una battaglia parlamentare che per primo, con i colleghi deputati della Lega, ho portato avanti nelle sedi competenti affinché i comuni di frontiera, i più esposti a fronteggiare la gestione dei flussi migratori, fossero adeguatamente sostenuti dallo Stato centrale.

Domani stesso incontrerò il Sindaco di Ventimiglia per discutere con lui sull’utilizzo efficace di queste risorse che saranno certamente di aiuto all’amministrazione comunale per calmierare i disagi provocati in città e nelle sue frazioni dalla presenza disorganizzata di numerosi migranti”.

Articolo precedenteTaggia, il centro vaccinale s’ingrandisce: dalla prossima settimana la somministrazione dei vaccini in auto nel parcheggio adiacente
Articolo successivoCovid: 10 decessi e 494 nuovi positivi in Liguria