polizia

La Polizia di Stato di Ventimiglia, nella serata di mercoledì, ha colto nella flagranza del reato di evasione ed arrestato un 35enne italiano, residente nella città di frontiera.

L’arresto costituisce l’esito di una serie di verifiche nelle quali i poliziotti del Commissariato accertavano l’assenza nell’abitazione dove l’uomo, pluripregiudicato per ripetuti reati contro il patrimonio, doveva scontare la detenzione domiciliare concessa quale misura alternativa a quella custodiale in carcere.

Le immediate ricerche si sono concluse poco dopo, quando gli operatori della squadra volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza lo hanno intercettato in una via periferica della valle del Roia.

Il reo, peraltro, già noto alle forze dell’ordine, si trovava alla guida di un’auto pur essendo privo della patente di guida, perché precedentemente revocata.

È stato inoltre accertato che il veicolo era sprovvisto di copertura assicurativa e di regolare revisione, pertanto l’intestatario sarà sottoposto a pesanti sanzioni amministrative.

All’esito del processo per direttissima tenutosi nella mattinata odierna, in collegamento in video conferenza con il Tribunale di Imperia, il Giudice ha convalidato l’arresto e ripristinato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Articolo precedenteTaggia, la Provincia dice sì al project financing per il biodigestore. Il presidente Abbo: “Passaggio fondamentale per giungere alla ‘nuova era’ della gestione rifiuti nel Ponente”
Articolo successivoIl Fai d’Autunno farà tappa a Santo Stefano al Mare. Sindaco Pallini: “Un riconoscimento meritato”