Dopo l’approvazione dell’interesse pubblico in Consiglio comunale del progetto che riguarda l’area a monte del nuovo porto di Cala del Forte, oggi la Confindustria ha organizzato un incontro tra gli imprenditori locali e Robert Thielen, 58 anni, olandese, tra gli imprenditori più importanti in Europa e sul panorama internazionale.

“Credo che questa sia una grande opportunità,” commenta il presidente provinciale di Confindustria, Alberto Alberti. “Robert Thielen – aggiunge – rappresenta una grandissima realtà a livello mondiale. Sono già stati diversi i contatti avvenuti con i nostri associati soprattutto nel settore turistico, nautico e immobiliare. Un investimento che potrebbe cambiare il futuro della città di confine e di tutto il territorio.”

Un po’ per caso Mr. Thielen si è innamorato di Ventimiglia, del comprensorio intemelio e della nostra Riviera.

“L’Italia rimane un Paese amato nell’industria del turismo: tutti amano l’atmosfera dell’Italia, la famiglia, il cibo, la cultura e la storia sono le cose tipiche che rendono l’Italia attraente. Ventimiglia ha molto di ciò da offrire. Il centro storico è genuino e autentico, ma non vi sono stati investimenti per molto tempo,” spiega ai microfoni di Riviera Time.

Cofondatore del gruppo Elbrus Capital e fondatore del gruppo Waterland, tra i più importanti e di successo al mondo, Robert Thielen ha grandi progetti per Ventimiglia.

“Il nostro progetto prevede diversi fasi e si declina in diversi ambiti. La prima fase consisterà nella costruzione di un certo numero di residenze e di un grande albergo di lusso. Vorremmo anche riqualificare una delle strutture esistenti in una spa con fini clinici e medici. Poi vi sono una serie di ristoranti e negozi che vorremmo mettere insieme nella parte nord di Ventimiglia,” racconta Thielen.

L’investimento iniziale si aggira intorno ai 100 milioni di euro. “Tale cifra – afferma – potrebbe aumentare mano a mano che saremo in grado di portare avanti le fasi successive del progetto.”

L’albergo conterà oltre 200 posti letto e la parte residenziale che sorgerà alle spalle del nuovo porto sarà solo il 30% del totale. Parliamo di un’operazione enorme e che porterà centinaia di posti di lavoro in città.

Durante l’intervista Robert Thielen ha risposto a quale, secondo lui, sarà il futuro di Ventimiglia: “Credo che se lavoreremo bene, la città potrà diventare un’altra splendida fermata sul litorale italiano e della Costa Azzurra. Le rotte classiche degli yacht iniziano a Saint Tropez, da lì vanno ad Antibes, Monaco, magari si fermano a Cannes, ma poi compiono una traversata diretta fino a Portofino. La rotta da Monaco a Portofino non viene quindi sfruttata.”

Su Riviera Time l’intervista all’imprenditore olandese e al presidente di Confindustria Imperia.