È quasi tutto pronto per la ventesima edizione delle Vele d’Epoca di Imperia dal 5 al 9 settembre.

La ventesima edizione delle Vele d’Epoca sarà anche il debutto del presiedente di Assonautica Enrico Meini e  del neo Assessore Marcella Roggero come responsabile dell’organizzazione.

Sono quasi cinquanta le imbarcazioni iscritte al Raduno di Vele d’Epoca di Imperia, anche se il numero definitivo si aggirerà intorno ai settanta elementi, secondo le previsioni degli organizzatori. Molti i nomi famosi, tra cui Stella Polare della Marina Militare, la Casa Bianca galleggiante che vide come ospite John Kennedy, mentre in Calata Anselmi tornerà “Eva” una delle imbarcazioni più anziane tra le “Regine dei Mari”. Molto risalto anche al cutter Vistona datato 1937 che fu di Gian Marco Borea d’Olmo.

Per quanto riguarda le manifestazioni collaterali all’evento sono molte le novità, tra cui il coinvolgimento del museo navale, musica, sfide di cucina tra equipaggi, fontane danzanti e fuochi di artificio. Sarà anche possibile seguire le regate in diretta streaming.

Il fulcro del villaggio della regata verrà sviluppato in Calata Anselmi e Borgo Marina, allo Yacht Club di Imperia il compito di coordinare tutte le attività a mare.

 

Articolo precedenteI turisti premiano l’entroterra. Dati negativi per la costa.
Articolo successivoMaltempo, allerta meteo gialla per temporali dalle 16 di oggi